Print Friendly, PDF & Email

 

 

La zucchina è una di quelle verdure che si prestano a svariate ricette. Io amo le zucchine chiare piccole e tenere: tagliate a joulienne e condite con olio, aceto balsamico e sale diventano un’insalata un po’ diversa e delicata. Oppure semplicemente tagliate a fette lunghe e grigliate sulla bistecchiera. Oppure anche solo cotte al vapore e condite con olio e sale.

Ti propongo la mia ricetta delle zucchine trifolate. Si tratta di una ricetta antica, mia nonna le cucinava spesso, e ancora oggi quando le preparo, quel profumo mi riporta indietro nel tempo.

La ricetta si presta anche a condire una pasta da gustare a temperatura ambiente (la trovi qui).

Il procedimento è semplice e di sicura riuscita.

Eccola!

1000 gr di zucchine piccole e tenere, io preferisco quelle chiare perchè sono più delicate

8 cucchiai di olio

3 spicchi di aglio sbucciati e schiacciati leggermente

qualche fogliolina di menta (tieni presente che il profumo è molto invadente, non esagerare, ne basteranno due o tre)

sale e pepe

 

 

una padella antiaderente grande e il suo coperchio.

 

PROCEDIMENTO

Taglia le zucchine a rondelle sottili, devono essere di due/tre millimetri di spessore.

Metti l’olio e l’aglio in una padella e lascia dorare per due minuti a fiamma media controllando che non si bruci. 

Aggiungi le zucchine e alza la fiamma: fai sfrigolare ben bene girando delicatamente finché non avranno un bel colore dorato. 

A cottura ultimata aggiungi la menta, il sale e una spolverata di pepe

Si mangiano calde o a temperatura ambiente. Puoi proporle come contorno o usarle per condire la pasta. Un piatto molto versatile che potrà esserti utile anche per una cena vegetariana e vegana.