Print Friendly, PDF & Email

Le cinque regole per risparmiare sui voli

 

La prenotazione dei voli è un aspetto importante nell’organizzazione del viaggio. E’ una scelta che incide moltissimo sul budget totale. Ecco le cinque regole per risparmiare sui voli.

La prima regola è MAI PRENOTARE SOTTO DATA. si tratta di vacanze che di norma si organizzano prima, non di scelte d’emergenza. Per i voli a breve raggio, almeno due mesi prima. Per quelli a lungo raggio, 6/9 mesi prima

Seconda regola: se si tratta di viaggi a breve raggio, scegli i voli low cost (Ryanair o Easyjet); per voli di lunga percorrenza, scegli una compagnia affidabile (non di dubbia reputazione, controllala qui) e voli notturni con uno scalo intermedio di durata tollerabile (due ore, max tre).

Terza, non portare troppi bagagli e tieni sempre presente di considerare almeno tre chili per gli eventuali souvenir che acquisterai in vacanza. Leggi il mio articolo su come organizzare la valigia. Compra una bilancia pesabagagli per evitare di sforare con i chili.

Quarta, regola che vale per i voli a lungo raggio. Quando compri il volo, acquista anche l’assicurazione che copre sia l’annullamento del viaggio che le spese sanitarie. Se dovesse succedere un imprevisto non perderai i tuoi soldi.

Quinta, regola che vale sui voli low cost: porta nello zaino degli snack se dovessi avere fame in volo. Una bottiglia di acqua o una bibita potrai comprarla prima dell’imbarco in aeroporto, che per quanto possa costare cara sarà sempre più economica che acquistarla in aereo.