Print Friendly, PDF & Email

Premessa

 

Voglio proporre questo scrittore… beh, in verità si tratta di una scrittrice. infatti dietro questo nome maschile si nasconde la famosissima Joanne Rowling, autrice dei romanzi di Harry Potter.

Lo pseudonimo è stato utilizzato intenzionalmente per evitare che il lettore potesse associare i libri fantasy con questi di tutt’altro genere, per consentire quindi un approccio senza preconcetti.

Questi libri sono i classici gialli vecchio stile, un po’ alla “Agatha Christie”. E se il genere ti piace, non potrai non apprezzarli.

Per quanto mi riguarda, inutile dirlo, ne sono entusiasta!

Voglio recensire il primo libro, “Il richiamo del cuculo”. La scrittrice introduce il personaggio principale, l’investigatore Cormoran Strike, e la sua assistente Robin.

Il modo di scrivere della Rowling, tanto amato e tanto premiato nella saga di Harry Potter, lo troverai qui, in altro contesto ma brillante più che mai.

I personaggi sono reali, l’empatia con il lettore nasce da subito e la scintilla della curiosità scatta immediatamente.

Un investigatore disabile, veterano di guerra. La sua assistente, assunta come segretaria con un contratto temporaneo che invece si rivelerà fondamentale per le indagini e la soluzione dei casi.

Il tutto è condito con una buona dose di sentimento ed emozione.

Ti chiederai perchè recensire il primo se qualche mese fa è uscito il quinto romanzo della serie: questo perché ti consiglio di partire da qui e leggerli tutti in sequenza.

Saranno una bellissima compagnia con cui trascorrere qualche mese.

La trama

Cormoran Strike, soldato in Afghanistan, viene congedato dopo aver perso una gamba a causa di una bomba.

Strike, tornato alla quotidianità, deve rimettere ordine nella sua vita. Costretto a dormire nel suo minuscolo ufficio dopo la rottura con la fidanzata Charlotte, con la quale aveva iniziato a convivere, si trova senza casa, senza soldi e senza prospettive.

Ma la sua fortuna inizia a cambiare quando l’agenzia di lavoro interinale, alla quale si rivolge per avere una segretaria, gli manda Robin. La ragazza lo conquista subito, e non solo perché dimostra di avere tutte le qualità per diventare un buon investigatore, ma anche perché Strike si accorgerà di provare ben altri sentimenti nei suoi confronti!

E anche la sua situazione professionale cambia quando gli viene affidato un caso che fa clamore: la famosa top model Lula Landry è morta dopo essere caduta dalla finestra della sua casa.

Suicidio, come sostiene la polizia, o omicidio, come invece sostiene il fratello?

La pubblicità derivante dalla risoluzione del caso avrà un risvolto sorprendente per gli affari di Strike.

Un romanzo ambientato nella Londra della moda e degli eccessi, ne descrive le falsità e le debolezze. 

Come ogni buon giallo che si rispetti, ci sarà il colpo di scena che ti lascerà senza fiato!

La mia recensione

Il mio gusto di lettrice si è sviluppato da ragazzina con i gialli di Agatha Christie, che per me rimane ancora oggi senza rivali nel suo genere.

Capirai pertanto che mi piace molto il crime vecchio stile, ben scritto e con una trama originale e  interessante.

Questo libro lo rispecchia esattamente: si legge d’un fiato e, diversamente da quanto si possa credere, anche tutti i successivi sono ugualmente veloci e scorrevoli.

La narrazione della scrittrice intrappola il lettore. E le storie sono tutte originali e  avvincenti.

Ti consiglio questo libro, e non potrai non  leggere anche tutti gli altri.

Se vuoi fammi sapere cosa ne pensi!

Carmen