Print Friendly, PDF & Email

Grecia: come organizzare vacanze bellissime e low cost

l'isola di Corfù

 

Tutti gli anni in estate io e mio marito passiamo una decina di giorni in Grecia. Diversamente da quanto ho sentito da molte persone che organizzano le proprie vacanze in Grecia, a noi non interessa andare nell’isoletta esclusiva e sperduta cambiando una quantità di mezzi per arrivarci. Tanto più che per noi vacanza è sinonimo di avventura, esplorazione, movimento e varietà. Questi requisiti li troviamo nelle isole più grandi.  Siamo stati a Corfù e ci siamo anche tornati. L’isola offre moltissime possibilità di vacanza, balneare, di cultura o puramente di divertimento. Non ci si annoia. Oltre alla bellezza non devi sottovalutare il fatto che ci sono diverse compagnie aeree low cost che ci arrivano a prezzi veramente bassi. Spesso vince la semplicità: poco impegno organizzativo, grande vantaggio economico. Fidati di me, passerai sicuramente una vacanza bellissima!

 

 

Voli: tra le tante compagnie low cost ho scelto Easyjet: offre voli ad orario ragionevoli e a buon prezzo (ricorda che al totale va aggiunto il prezzo per la scelta del posto e l’eventuale bagaglio aggiuntivo)

Traghetti: partenza da vari porti italiani, il vantaggio è quello di poter portare la propria auto senza doverla noleggiare. Prezzi in alta stagione intorno ai 600 euro per due adulti e un veicolo di taglia media.

Hotel: la zona migliore a livello di comodità per raggiungere spiagge e fare un po’ di vita notturna è quella vicino a Corfù Town e nelle cittadine di Kontokali, Gouvia, Dassia, Ipsos e Barbati. PREZZI: qui si trovano molti alloggi gestiti da host privati, tipo mini appartamenti in contesti con piscina e servizi complementari di buona qualità. Ci sono però anche i grandi alberghi. Si spende da un minimo di 50/60 euro a notte per un appartamento basico a cifre intorno ai 100 euro per un alloggio di buona qualità con vista mare. I prezzi per gli hotel di livello sono certamente più alti. Io ho prenotato con Booking.com.

Autonoleggio: noleggiare l’auto a Corfù è vantaggioso perchè le distanze sono piuttosto importanti e si viaggia su strade spesso piene di curve e di salite. Secondo me se hai intenzione di fare molti chilometri non è indicato il motorino.

La giusta stagione è indubbiamente l’estate: da inizio giugno a fine settembre. Ma le bellezze dell’isola non sono solo legate al turismo balneare: per visitare i molti siti archeologici la primavera e l’autunno sicuramente offrono un clima migliore.

 

IMPORTANTE:

Regole per l’ingresso in Grecia 

dal 16 luglio 2021

1- Green pass e regole per entrare in Grecia nel periodo della pandemia

Dal 16 luglio la Grecia ha cambiato le regole d’entrata. Questo é quanto pubblicato sul sito Viaggiaresicuri:

“Le Autorità elleniche hanno annunciato che a partire da venerdì 16 luglio 2021 i clienti di ristoranti, bar, caffè  e di tutti i luoghi di intrattenimento al chiuso (cinema, teatri, etc.) dovranno dimostrare (ad esempio tramite esibizione del Certificato Digitale Covid-UE, di certificato vaccinale o esito negativo di tampone molecolare o antigenico) di essere stati vaccinati o di essere risultati negativi negli ultimi tre giorni (in caso di test PCR) o negli ultimi due giorni (in caso di testo antigenico). Solo ai minorenni sarà consentito l’accesso sulla base del risultato negativo attestato a seguito di self-testPer gli esercizi di ristorazione/bar all’aperto non è invece richiesta la prova della vaccinazione o un test molecolare o antigenico.”

E’ obbligatorio almeno un giorno prima di partire per una qualsiasi destinazione in Grecia compilare il modulo di registrazione messo a disposizione dal Governo greco. Se vuoi un aiuto per la compilazione, troverai qui tutte le istruzioni.

Ecco quanto pubblicato:

REQUISITI PER I VISITATORI: – Prima dell’arrivo: I turisti devono compilare il modulo PASSENGER LOCATOR FORM (PLF) entro e non oltre le 23:59 EEST(Greek time) del giorno prima dell’arrivo in Grecia.
Per maggiori informazioni, siete pregati di cliccare qui. Prima della partenza, tutti i viaggiatori devono assicurarsi di portare una forma accettabile di certificazione delle loro condizioni di salute. I documenti accettabili includono:
– Un test molecolare PCR con risultato negativo rilasciato da un laboratorio ed effettuato entro le 72 ore antecedenti l’ingresso in Grecia.
– Un test antigenico (rapido) con risultato negativo rilasciato da un laboratorio ed effettuato entro le 48 ore antecedenti l’ingresso in Grecia
– Un certificato di vaccinazione rilasciato da un’autorità riconosciuta.
– Un certificato di guarigione da un’infezione dal virus SARS-CoV-2 rilasciato da un’autorità pubblica o da un laboratorio accreditato. Il certificato deve essere emesso 30 giorni dopo il primo giorno di positività ed è valido per i 180 giorni successivi.
– Un certificato di risultato positivo negli ultimi 30 – 180 giorni. Questo può essere provato presentando un test molecolare PCR o un test antigenico, che attesti che il titolare è stato positivo al Covid-19. “

All’arrivo sia in aereo che in traghetto i viaggiatori saranno sottoposti a test rapido a capione; questo significa che persone, scelte a caso, saranno sottoposte a tampone per verificare la positività al COVID 19. Non ci si può sottrarre.

Corfù: cultura e natura, la vacanza che non ti aspetti!

Indice dei contenuti

Introduzione

1- dove alloggiare a Corfù

2- le spiagge più belle di Corfù

3- le attrazioni più belle da visitare

Conclusioni

Introduzione

L’isola di Corfù è sottovalutata da molti perchè non incarna l’ideale dell’isola greca bianca e azzurra che abbiamo visto in “Mamma Mia!”. Ma una vacanza a Corfù non vi deluderà, soprattutto se apprezzate le lunghe spiagge poco affollate e il buon cibo genuino. Senza contare che, di questi periodi, riuscire a fare una vacanza di qualità a prezzi low cost è veramente irrinunciabile! Sono tante le cose meravigliose che offre quest’isola: natura e storia, divertimento e shopping, Corfù ne ha per tutti i gusti. Allora, scopriamola insieme!

1- Dove alloggiare a Corfù

Se vuoi una vita notturna intensa:

Corfù Town (Kerkyra): la città è veramente molto bella da visitare. La parte antica ha un centro storico caratterizzato da begli edifici e una rete di vicoletti. La parte moderna e turistica offre negozietti, ristoranti e hotel. Non è indicato per chi ha l’auto al seguito per la difficoltà a reperire il parcheggio.

Gouvia, Dassia e Ipsos, tutte località vicine alla capitale, sono cittadine tranquille di giorno ma con un bel movimento alla sera. Dassia ha una bellissima passeggiata con locali, ristoranti e negozi turistici. Barbati si trova un po’ più a nord rispetto a Ipsos. La cittadina offre alloggi tranquilli e buone taverne dove mangiare. La vita notturna non è attiva come nelle altre località e non ci sono molti negozi turistici. Il vantaggio di alloggiare in queste cittadine è di essere in una posizione comoda sia per le spiagge sia per visitare le attrazioni dell’isola. Tra l’altro tutte sono collegate con un comodo servizio di autobus pubblici sia alla città che tra di loro.

Sidari si trova nella parte nord dell’isola vicinissima al Canal d’Amour. Si concentrano qui la maggior parte dei resorts che offrono servizi all inclusive. buona l’offerta di ristoranti e locali notturni per tutti i gusti.

– sempre a nord, Kassiopi è una cittadina che offre divertimento e vita notturna moderata.

– nella parte più a sud le cittadine di Kavos e Lefkimmi offrono servizi per il divertimento: spiagge attrezzate, sport acquatici, bar e discoteche sulla spiaggia.

Se vuoi belle spiagge e vita da mare

– nella parte ovest dell’isola la cittadina di Agios Gordios offre una bellissima spiaggia e un turismo tranquillo. Trovi qui hotel a conduzione familiare e uno stile di vita più rilassato.

Paleokastritsa, sempre nella parte occidentale dell’isola, offre delle spiagge veramente da cartolina e un paesaggio selvaggio.

Se cerchi località adatte ai bambini

Roda vanta una bellissima spiaggia sabbiosa ideale per i bambini. Buona l’offerta di ristoranti e locali dove trascorrere le serate d’estate.

2- le spiagge più belle di Corfù

Costa ovest

Paleokastritsa, viene considerata la spiaggia più bella dell’isola. E’ formata da cinque spiagge spiagge affiancate. E’ attivo un servizio di barca-taxi per spostarsi dall’una all’altra perchè l’accesso, a tutte tranne una, è solo via mare.

Mirtiotissa è una spiaggia incontaminata e selvaggia, circondata da un paesaggio roccioso e da rigogliosa vegetazione. Si contende con Paleokastritsa il titolo di spiaggia più bella dell’isola. Ci si arriva solo a piedi.

Glyfada si trova proprio sotto Mirtiosissa ma è completamente l’opposto. Qui la spiaggia è attrezzata e ci sono bar e locali. Si raggiunge con facilità anche dalla costa est percorrendo la strada che da Corfù Town taglia a metà l’isola.

Agios Giorgios Pagi, a nord di Paleokastritsa, è una bella spiaggia di sabbia lunga diversi chilometri.

Costa est

Dassia, Ipsos e Corfù Town offrono spiagge e calette molto varie e adatte anche ai bambini.

Nissaki, più a nord, vanta una bellissima spiaggia rocciosa e un mare cristallino. Qui si fanno immersioni anche per visitare le vicine grotte marine.

Costa Nord

Roda, una spiaggia lunga sei chilometri e facilmente raggiungibile in auto.

Sidari, con il Canal D’Amour, una formazione rocciosa molto suggestiva che fa da cornice ad una spiaggia molto romantica e ad un mare cristallino. Buon punto per fare tuffi da brivido!

Agios Stefanos, bella spiaggia dorata nella punta nord più occidentale. Bella e romantica.

 

3- Le attrazioni più belle da visitare

La capitale: Kerkyra – il centro storico

Dichiarata patrimonio dell’umanità nel 2007, la città possiede un centro storico molto bello e antico. Tra le cose da visitare, la tomba di Menecrate. 

Il palazzo di Achille (Achilleion)

Famoso per essere stato fatto costruire della principessa Sissi che vi passava le vacanze, da vedere il museo con l’affresco di Achille e i bellissimi giardini. Orari d’apertura estivi: dalle 8.00 alle 20.00

La Fortezza Veneziana (la Fortezza Vecchia)

La visita della vecchia fortezza vi trasporterà nei tempi antichi: bellissimo il panorama che si gode dalle mura, si possono fare foto stupende. Orari dalle 8.00 alle 20.00. 

Il monastero di Vlacherna

Una chiesa bianca sul mare collegata alla terra ferma da un pontile: questo monastero è un’attrazione visitata ogni anno da migliaia di turisti.

Conclusioni

Tiriamo le somme di questa vacanza di mare, cultura e divertimento in Grecia. Potrai trascorrere qui, senza mai annoiarti, anche due settimane, scegliendo una spiaggia diversa tutti i giorni e un ristorante diverso tutte le sere. Se vorrai potrai andare a ballare, o bere qualcosa in uno dei moltissimi locali fronte mare. Tutto ciò ad un costo dimezzato rispetto a moltissime altre località turistiche a parità di comfort e di qualità. Per quanto mi riguarda, sembra proprio che scegliere Corfù per le proprie vacanze non sia niente male!

Sei stato a Corfù e vuoi condividere con me le tue impressioni? Lasciami un commento qui sotto!

Carmen